giovedì 3 aprile 2008

Il generale Del Vecchio appare inadatto al ruolo di parlamentare

Certo che i colpi di scena in casa PD non mancano, dovuti ad interventi considerati ingenui dalle stesse persone che li hanno fatti. Interventi che elettori di centrosinistra forse non vorrebbero sentire, ma che sicuramente tendono a spostare il PD sempre più verso destra.
Certo che c'era da aspettarselo viste le candidature, tra cui figura anche il generale Del Vecchio, ex comandante Isaf in Afghanistan, che prima dichiara che i gay nell'esercito sono inadatti e poi ritratta ... ma di fatto senza smentire.
«Io rispetto ogni scelta legittima e lecita della persona - è il ragionamento del generale - ma credo che nell'ambito di una struttura come l'esercito, dove le attività si svolgono sempre insieme, è opportuno non dichiarare ed evidenziare la propria omosessualità». Usa le parole giuste il generale: parla di rispetto e non tolleranza. Il rispetto è un sentimento passivo, che tende semplicemente a non offendere. Mentre la tolleranza prevede non solo l'accettazione ed il rispetto dell'altro, ma anche la chiara determinazione ad un rapporto di vita comune. Nel senso che occorre la disponibilità a rapportarsi, ad incontrarsi e ad interagire con chi pensa ed agisce in maniera diversa dalla propria.
Ma il generale Del Vecchio con le sue affermazioni, è proprio questo incontro che nega: dice di rispettare l'orientamento sessuale, solo che quello stesso orientamento sessuale è inopportuno dove «le attività si svolgono sempre insieme».
Sono affermazioni quelle del generale, che antepongono un singolo aspetto di un individuo, all'individuo stesso che risulta perciò discriminato. Queste affermazioni solo perciò più che frasi ingenue, come ha affermato poi Del Vecchio, perchè di fatto tendono alla limitazione della dignità individuale, nel momento in cui si vuole limitare l'affermazione delle identità personali.
Il generale Del Vecchio dovrebbe ricordare che si è candidato a diventare un parlamentare della Repubblica italiana, che pone il diritto al pieno sviluppo della persona umana tra i principi fondamentali della Carta costituzionale.
A questo punto è il generale Del Vecchio ad apparire inadatto al ruolo di parlamentare.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

Franca 3 aprile 2008 14:48  

Mi sembra di aver sentito che ha proposto anche la riapertura delle "case chiuse" per i militari in missione all'estero...
Non sono gli interventi dei candidati che spingono il Pd sempre più a destra... è la presenza stessa di determinati candidati che stabilisce la collocazione del Pd...

Crocco1830 3 aprile 2008 16:17  

Infatti Franca, ha proposto anche bordelli per soddisfare le voglie dei militari all'estero.
Chissà se all'ingresso dei bordelli verrà fornito anche un "menù", così da andare incontro ai diversi gusti dei militari.
Una vera e propria indecenza, che mostra tutta la cultura machista di certi personaggi, che dovrebbe riempire di vergogna di chi li ospita nelle proprie liste.

Riverinflood 3 aprile 2008 17:47  

Bisogna chiedergli a questo bifolco in divisa se ha lo stesso tipo di pronunciamento etico, cristiano e di parte, sui bambini-soldato che altri militari suoi consimili utilizzano per la loro gloria (i quattrini). Per quanto mi riguarda, tra militari non ci sono confini, li unisce il pensiero.

Tisbe 3 aprile 2008 21:01  

non ho mai amato le divise

Crocco1830 4 aprile 2008 06:57  

@ Riverinflood: commento più che condivisibile.

@ Tisbe: neanch'io le ho mai amate. Non ho voluto indossarla e non credo che l'indosserò mai.

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP