giovedì 8 maggio 2008

Uno spot sulla sicurezza sul lavoro

Mi scrive Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, segnalandomi questo video, che "Questo spot andrebbe trasmesso SICURAMENTE in tv, ma nessuno lo farà.
Invece vanno in onda tanti spot, di cui sinceramente potremmo fare a meno.
Saluti."
Sono assolutamente d'accordo con lui.

9 commenti:

Anonimo,  9 maggio 2008 15:29  

Per funzionare, funziona ma bisogna cambiare gli illustri sconosciuti. Il nuovo ambasciatore del made in Italy è sufficientemente credibile col caschetto in testa e quelle parole in bocca. Magari, non chiede compenso.

zapatos 9 maggio 2008 22:37  

E' un video ben fatto, incisivo che dà le informazioni necessarie, naturalmente, come tutte le cose utili e interessanti, solo in internet si trova.
Ciao

Franca 10 maggio 2008 12:13  

E' uno spot che potrebbe funzionare se non ci fosse tanta precarietà.
Se un precario facesse una segnalazione del genere, secondo voi gli rinnoverebbero il contratto?

il Russo 10 maggio 2008 19:32  

Anche oggi solita contabilità da guerra in casa, uno a Monopoli e l'altro a Ovada (AL), su questo l'Italia è unita e non conosce minimamente secessionismo.
I video servono anche ma ieri ero nel profondo nord, ad Alessandria, ed in pieno centro c'erano alcuni operai sul tetto e sui ponteggi regolarmente senza casco, senza imbracatura, senza un cazzo di niente.
Diciamoci la verità: é quasi un miracolo che in Italia muoiano cosi poche persone sul lavoro...

Crocco1830 11 maggio 2008 09:44  

@ anonimo: scusami ma, non ho capito a chi ti riferisci quando parli del "nuovo ambasciatore del made in Italy". In quest'utlimo periodo sono cambiate diverse figure, in Italia.

@ zapatos: hai ragione. Forse in TV non viene trasmesso, perchè potrebbe inficiare il regolare svolgimento di Buona Domenica e Grande Fratello. Non sia mai che i telespettatori si distraessero, rischiando di perdere qualche importante passaggio televisivo. ;-(

@ franca: certamente uno degli elementi che permette all'impresa di disattendere le norme di sicurezza, rimanendo spesso impuniti e fare invece altri profitti, è la ricattabilità dei lavoratori. Lo stavano per affermare anche in sede europea, ma c'è stato chi si è opposto e non se n'è fatto più niente. Ne ho parlato qui

@ il russo: i video servono per provare a sensibilizzare le persone sul tema. Certamente occorrono interventi concreti per risolvere il problema alla radice.

Riverinflood 11 maggio 2008 18:56  

Forse è il caso di cominciare a pensare seriamente alla cultura del lavoro in chiave sicurezza e in forma obbligatoria in particolar modo tra i lavoratori, che spesso, lasciano al caso e alla fortuna la loro vita. Sullo spot ho qualche perplessità: forse l'anonimo si riferisce a Montezemolo in forma sarcastica; ma penso che i primi difensori della propria vita devono essere solo i lavoratori.

riccardo gavioso 12 maggio 2008 01:51  

poco lavoro e ancor meno sicurezza... con buona pace della costituzione.
Lo spot è valido, anche se l'efficacia è tutta da valutare.

Comicomix 12 maggio 2008 08:19  

un tema di cui purtroppo, a parte qualche lacrima di coccodrillo "dopo" una tragedia, sembra non importare a nessuno.

:-(

Crocco1830 12 maggio 2008 11:41  

@ riverinflood: sono d'accordo sul fatto che occorra una forte cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. Per questo bisogna partire innanzitutto dalle scuole. Non bisogna però dimenticare la forte ricattabilità dei lavoratori, a causa delle condizioni di lavoro precario.

@ riccardo: è vero, buono lo spot di dubbia efficacia, per una serie di motivi, quali ad esempio: poca diffusione; poca cultura della sicurezza; poca sensibilità (se non di facciata) delle isituzioni; ecc.

@ comicomix: esatto. Tanto è vero che per il testo unico che entrerà in vigore il prossimo 15 maggio, sono già previste modifiche, da parte del governo in carica. Dubito che possano essere apportati miglioramenti per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP