lunedì 27 luglio 2009

Ronde SSS, ronde nere ... bisogna aspettare il morto per rimediare ad una legge squallida?


Scontri tra ronde di destra e di sinistra. Questa sarebbe la notizia? Cioè che un gruppo di militanti dei Carc e di fascisti de La Destra, si sarebbero lanciati quattro sedie di plastica e dato un paio di ceffoni? Al di là dell'episodio, che può essere considerato più o meno grave a seconda della coscienza che lo giudica, non è di questo che si dovrebbe parlare. Ma del fatto che a Massa, gira in strada un gruppo di nostalgici imbecilli che si fa chiamare SSS. Acronimo di Soccorso Sociale Sicurezza, secondo il suo fondatore Stafano Benedetti de La Destra, ma che richiama in modo ovvio le famigerate Schutzstaffel, cioè l'unità paramilitare nazista, cioè le SS.

Non si è fatto in tempo a dimenticare (perchè mi pare che già si stia dimenticando) della Guardia Nazionale Italiana, le ronde nere autorizzate a girare per le strade di Milano, che si viene a sapere di un nuovo manipolo di cerebrolesi che forte di una legge che li tutela, pattugliano le strade di una città medaglia d’oro alla Resistenza come Massa.

E certamente non si finiscono di contare a Milano e Massa, i minorati che non vedono l'ora di indossare la camicia bruna. Gentaglia che altro non aspettava che di potersi organizzare in gruppi, protetti da una legge voluta da fascisti in divisa verde. Teppisti che fremono all'idea di poter pestare un "negro", uno "zingaro" o un capellone.

Di aggressioni fasciste ne ricordiamo già tante. Di morti ammazzati da criminali teste (di cazzo) rasate, ce ne sono stati già troppi. Ora quelle stesse teste (di cazzo) rasate hanno dalla loro una legge che li protegge. Certo, fintanto che non commettono reato. Ma quando accadrà (e possiamo starne certi che accadrà, se non si interviene subito), sarà troppo tardi per rimediare ad una vita spenta.
A quel punto, chi potrà sentirsi davvero innocente?


12 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta 27 luglio 2009 11:26  

Torniamo indietro agli anni '70 quando fazioni opposte si scontravano per strada..... Brutta aria....

Maraptica 27 luglio 2009 12:55  

Che schifo. Ho ribrezza di questa Italietta squallida e superficiale, con la memoria corta e la demenza costante.

silvio di giorgio 27 luglio 2009 13:46  

non mi pare che qualcuno della stampa "normale" abbia evidenziato la sigla SSS...dire che è inquietante è poco. purtroppo è così: finchè npn ci scappa il morto credo che la politica non si muoverà...le palle di berlusconi sono nelle mani di bossi

Crocco1830 27 luglio 2009 14:06  

@ Daniele: non so se torniamo a quegli anni. Forse non ci sono le condizioni. Ma l'aria è molto brutta comunque.

@ Maraptica: mi pare una delle peggiori "italie" degli ultimi anni.

@ Silvio Di Giorgio: infatti, la stampa ha dato poco risalto alla formazione de La Destra. Per dare la ribalta di un giorno, alla stampa serve un fatto eclatante. E poi, il giorno dopo di nuovo niente.

upupa 27 luglio 2009 15:30  

La sigla scelta da questi sciagurati dice molto...
Il problema serio è che ora sono tutelati da una legge che è più bastarda di loro!!!!

Riverinflood 27 luglio 2009 16:01  

SSS: Sempre Stronzi Sono, oltreché fascisti. Quando il fascismo diventò reale attraverso le squadracce, era ormai troppo tardi. Nemmeno la Chiesa si muovem che se avesse a cuore le sorti della nostra società avrebbe dovuto lanciare anatemi e scomuniche a tutti (sempre che serva a qualcosa).

Crocco1830 27 luglio 2009 16:10  

@ Upupa: perchè quella legge è stata fatta da fascisti, che si distinguono solo per il colore della camicia che indossano come divisa.

@ Riverinflood: parlamento svilito, autoritarismo, squadracce che girano per le strade... bisogna arrivare alla reclusione degli oopositori politici per capire il pericolo di una deriva autoritaria?

SCHIAVI O LIBERI? 27 luglio 2009 20:03  

Purtroppo l'imbarbarimento a cui siamo difronte è devastante. Hanno costruito tutto ciò con anni di qualunquismo e cattiveria.

Matteo 28 luglio 2009 00:51  

La disinformazione di regime ha colto l'ennesima occasione per equiparare estrema destra ed estrema sinistra in nome di una rispolverata "teoria degli opposti estremismi". Intanto i fascisti colgono l'occasione per alimentare una strategia della tensione e gettare un po' di caos per le strade.
In tutto questo il peggior giornalismo di sempre è riuscito nell'impresa di far passare il governo (che ha causato questa situazione) immacolato come un angioletto.

l'incarcerato 28 luglio 2009 11:09  

Insomma per dare risalto alla stampa ci deve scappare il morto. Bisogna fermare le ronde, perchè il morto sarà inevitabile.

Crocco1830 28 luglio 2009 11:55  

@ Schiavi o liberi?: è vero. Non parte tutto da oggi. Quello a cui assistiamo ora è il frutto marcio di quell'odio seminato finora.

@ Matteo: proprio così. Si sono più o meno equiparati destra e sinistra, e si è parlato di ronde dall'una e dall'altra parte. Potere della disinformazione.

@ L'incarcerato: pare proprio che sia così. Senza il fatto eclatante, la notizia rimane solo un fatterello di cronaca locale.

coscienza critica 30 luglio 2009 10:18  

Condivido pienamente il titolo del post.

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP