martedì 5 febbraio 2008

Mi preparo a farmi prendere per il culo

Alla fine sembra proprio che si debba tornare alle urne. Quasi certamente ad aprile. La data più certa sembra essere il 13 di aprile.
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è ormai prossimo allo scioglimento delle camere, con il conseguente slittamento di un anno della data per il referendum sulla legge elettorale, promossa da Guzzetta e Segni. C'era chi auspicava di poter tornare alle urne, solo dopo aver chiamato gli italiani ad esprimersi sulla legge elettorale. Per votare con una nuova legge, che di democratico non avrebbe granchè. Allora, meglio la porcata di Calderoli? Forse sarebbe stato meglio cambiarla la legge elettorale. E non dico in questo periodo di incarico a Marini. La legge elettorale sarebbe dovuta essere stata discussa durante i 19 mesi di governo Prodi.
Ad ogni modo, non è tanto con quale legge elettorale si andrà alle urne, che mi occupa la mente, in questo momento. Nè mi sento angosciato (certamente un po' preoccupato) per i possibili risultati elettorali, che potrebbero vedere il ritorno di un governo di destra ...

In questo momento mi turba il pensiero di dovermi preparare ad una grande presa per il culo.

Il PD, si rammarica del fatto che la destra ha fatto in modo di sciupare un'occasione storica per cambiare la politica italiana. Perciò adesso, annuncia il suo leader Veltroni, non rimangono che le elezioni, alle quali il suo partito parteciperà da solo e, addirittura, con un suo programma, che già immagino pieno degli "anche di ..." veltroniani.
La sinistra molto arcobaleno e un po' meno sinistra, sembra si prepari ad unirsi elettoralmente, senza essere Unione. Ma una parte della sinistra arcobaleno vuole unirsi, per essere Unione. Ci sarà un leader? Sembra debba essere il quasi ex Presidente della Camera Fausto Bertinotti.

Ma in tutto questo, che ruolo giocho io, elettore di sinistra, comunista, ambientalista, pacifista? E con me che ruolo avranno le migliaia di elettori? Non mi faccio illusioni e dico nessuno.
Di nuovo mi si proporranno alleanze, che giuste o sbagliate mi saranno imposte. Come già successo, mi indicheranno il nome del candidato che avrò "l'opportunità" di votare, scelto in segrete stanze di partito. E se nelle scorse elezioni almeno mi hanno dato la possibilità di votare il mio capocoalizione preferito tra quelli candidati, ora è bene che io la dimentichi questa possibilità.
Epperò mi diranno che non posso astenermi dall'andare a votare per qualche coccio della frantumata Unione. Mi sentirò dire in continuazione, che non devo pensare a tutte le volte che mi sono sentito tradito dal governo Prodi e dalla sinistra. Già immagino che cercheranno di convincermi che ora, non è proprio il momento di pensare che nonostante il programmone dell'Unione: l'italia è rimasta guerrafondaia con la complicità dell'intero arco parlamentare; che le pensioni hanno subito colpi quasi mortali; che la ricerca è stata umiliata; ecc.
Già mi immagino davanti alla TV, a sentire incessantemente che ora, non è vantaggioso soffrire di mal di pancia. So che mi sentirò ripetere che se non voto questi qua (che sono gli stessi da cui mi sono sentito tradito) e mi astengo, sarà comunque un voto per Berlusconi.

Sì, va bene. Sono quasi convinto. Ma il programma? Quando avrò votato il candidato che i partiti avranno deciso che devo votare, con lui quale programma avrò votato? Potrò chiederlo? Sapete, non vorrei essere apparire troppo scrupoloso. E chissà magari mi sarà risposto che ora no. Che se mi comporto in modo rigoroso ora, potrei contribuire al ritorno di Berlusconi.

E allora adesso ... silenzio, che lo spettacolo sta per cominciare. Non abbiate paura di distrarvi, con ogni probabilità si tratterà solo delle repliche di esibizioni già viste.

2 commenti:

Riverinflood 5 febbraio 2008 19:23  

Ci sarebbe una controtendenza: creare un movimento propositivo che parte dal disertare le urne e creare una legiferazione di base. Chissà...

Crocco1830 5 febbraio 2008 20:03  

Certo, sarebbe un grande segnale. Come a dire: "carissimi, vi abbiamo stanato!".

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP