venerdì 12 giugno 2009

Il testamento politico di Berlinguer


«Lavorate tutti, casa per casa, azienda per azienda, strada per strada, dialogando con i cittadini». Questo il testamento politico che ha lasciato Berlinguer, durante il suo ultimo comizio a Padova il 7 giugno 1984. Poi se n'è andato.
Il miglior modo per ricordarlo, è praticare quel suo testamento politico.





5 commenti:

Uhurunausalama 12 giugno 2009 12:17  

Eppure questo testamento sembra così difficile da attuare oggi:non ne vedo uscita purtroppo ma non ci si può aggrappare ad un ricordo ma ameno provare a farlo rivivere,credendo in certi ideali..

Giovanni Greco 12 giugno 2009 16:59  

Purtroppo quello che non hanno capito i nostri politici, che averebbero tanto da imparare.

Matteo 12 giugno 2009 22:20  

"Non si possono salvaguardare le istituzioni democratiche se si escludono i comunisti".
Oggi i comunisti non ci sono in parlamento.
Chissà cosa avrebbe detto se avesse potuto vedere cosa hanno fatto i suoi successori!

progvolution 14 giugno 2009 11:31  

fa quasi tenerezza sentire tanto buon senso e umanità in tempi di politica salottiera, digitale e machiavellica
Sussurri obliqui

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP