mercoledì 9 aprile 2008

L'album delle figurine di Berlusconi

Ce l'ho ... mi manca ... ce l'ho ... mi manca. Ti offro un Antonio Cabrini per il tuo Franco Baresi. No ... Franco Baresi non posso dartelo. Allora per Paolo Conti ...
Così giocavo con le figurine dei calciatori, quando avevo l'età per riempire album "Panini". Ne avessi completato uno di album! C'era sempre quella figurina, che non mi ha mai permesso di riempire l'album con tutti i volti dei calciatori. Quella figurina che cercavo sempre di avere, anche attraverso scambi con le figurine di altri ragazzini.
Berlusconi come un ragazzino, cerca di fare scambi per completare il suo album.

Solo che non si tratta di scambiare figurine, ma cariche isituzionali: presidenza del consiglio, è convinto sia sua; presidenza della camera dei deputati, ad un suo fidato; presidenza della repubblica, gli manca. Vuole averla e così propone uno scambio a Veltroni. Se il PdL dovesse vincere le elezioni (auguriamoci fortemente del contrario), scambierebbe volentieri la presidenza del senato, con la presidenza della repubblica. Dice, lo psiconano, per equilibrare la presenza della sinistra nelle cariche istituzionali.
Mi pare che questa nuova uscita di Berlusconi, la dica lunga su quale rispetto nutra nei confronti delle istituzioni della Repubblica italiana. Con questa affermazione il leader del Partito del Liberticidio, non riconosce al Presidente della Repubblica un atteggiamento superpartes che la carica gli impone.
D'altronde non è la prima volta che lo psiconano si assicura le prime pagine per affermazioni simili. Ed altre volte ha dimostrato uno scarso rispetto per le istituzioni. Questa volta però, credo che le parole di Berlusconi nascondano un obiettivo più malizioso, seppure esposto al solito in maniera grezza: occupare personalmente il Quirinale.
In quel modo avrebbe completato il suo album. A quel punto gli italiani non avrebbero più carte da giocare.

P.S.: sarò tormentato per il voto che andrò a dare il 13 o 14 aprile, ma intanto esprimo la mia preferenza per il vaffanculo d'oro 2008, ideato dal blog di alessio. Io metto la croce su Calderoli.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

il Russo 9 aprile 2008 19:43  

Il problema è che mentre tu porterai un contatto all'amico di tutto il mondo Alessio ed ed al suo vaffanculo d'oro votando il Calderoli, quello riderà sotto i baffi (che non ha) diventando presidente della Camera nella prossima legislatura...

Crocco1830 10 aprile 2008 06:57  

@ il russo: sì lo so ... si farà grasse risate horror come solo lui è capace. E capisco il rischio che lui possa essere il prossimo presidente della camera. Ma era tanto per giocare su una campagna elettorale fuori dalla realtà.

moltitudini 10 aprile 2008 10:47  

Con la nota storia del "ma anchismo" Veltroni forse questa volta ha superato il cavaliere nella metafora che suggerisci: c'ho l'operaio, c'ho l'imprenditore ex leghista, c'ho il generale, c'ho il radicale, c'ho la numeraria dell'opus dei, c'ho la giovane, eccetera...

Comicomix 10 aprile 2008 13:22  

E' vero. bisogna volergli bene. In fondo in fondo. Molto in fondo, però...
^_^

Crocco1830 10 aprile 2008 14:03  

@ moltitudini: purtroppo è vero. Con l'aggravante che sta scambiando i diritti dei cittadini con la governabilità.

@ comicomix: molto, molto in fondo, dove la luce non passa più ...

Posta un commento

Articoli correlati

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP